Fosfovit Lo Bello
AL MOLO

Siracusa e il nuovo ospedale: Zappulla e Princiotta, “subito l’area o il sindaco si dimetta”

princiotta zappulla

Pochi mesi di tempo per non perdere definitivamente una parte cospicua del finanziamento per il nuovo ospedale di Siracusa. “Cosa si aspetta ancora per individuare un’altra area dopo la bocciatura dell’indicazione dell’ex Onp?”, si domandano il parlamentare Pippo Zappulla e la consigliera comunale Simona Princiotta.
“Non ci possono essere tatticismi che tengono, guerre sotterranee di natura politica, interessi privati su eventuali allocazioni: qui bisogna recuperare il tempo perduto e individuare l’area per poi definire il progetto di massima e quello esecutivo.
Le caratteristiche dell’area le ha già indicate con chiarezza l’Asp, dicendo quanto spazio serve, quanto deve essere edificabile, quali servizi”, ricordano i due esponenti del Movimento Dp. Per il nuovo ospedale, scrive l’Asp, occorrono almeno 110.000 mq di superficie libera; fondamentali devono essere i collegamenti e i servizi relativi.
“Non manca nulla per poter decidere: la commissione urbanistica e la giunta comunale assumano la proposta e la sottopongano alla valutazione del Consiglio. Il sindaco metta sul piatto le sue immediate dimissioni, perché se ancora si dovesse tergiversare e perdere definitivamente il treno, rappresenterebbe un suo fallimento personale, forse il più grave e imperdonabile. Un danno ai siracusani di oggi e anche a quelli del futuro”. Per farla ancora più chiara, Zappulla e Princiotta sintetizzano così la loro posizione: “aspettiamo la proposta dell’area per l’ospedale o le sue dimissioni”.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store