MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Siracusa e la raccolta differenziata: il Comune pronto ad acquistare macchinari per oltre 3 milioni di euro

mezzi_differenziata

La raccolta differenziata a Siracusa vuol diventare sempre più “corposa”. Al di là delle incoraggianti percentuali in aumento nell’ultimo trimestre, ci sono però parecchie lacune ancora da colmare. Una di queste riguarda le attrezzature per effettuare una differenziata capillare. Si parla di un investimento di 3 milioni e 300 mila euro per la fornitura dei macchinari necessari. La ditta che si aggiudicherà il nuovo bando per il servizio di igiene urbana se li vedrà concedere in comodato d’uso. La giunta comunale ha dato negli scorsi giorni il suo assenso.  Entro settembre, grazie ad un protocollo siglato tra ministero dell’Ambiente e Regione, il Comune potrà acquistare questi macchinari che rimarranno comunque di proprietà di Palazzo Vermexio. Si parla di 10 piccoli compattatori (capacità 10 metri cubi), 4 costipatori (7 metri cubi), un pianale, 5 cassoni (30 metri cubi), un semirimorchio compattante e uno solo vasca, un trattore e una gru, 43 mila secchielli (25 litri), 400 contenitori pile, mille carrellati (360 litri), 2.200 carrellati (240 litri), 40 contenitori farmaci e 170 campane da 2 mila litri. Mezzi che rendono in linea teorica anche possibile un sistema di raccolta differenziata porta a porta.

Comments are closed.