MULTICAR

Siracusa. Al via il nuovo piano di mobilità: in Ortigia Ztl ogni sera e bus navetta

bus

Sei bus navetta elettrici per collegare Ortigia alla Borgata e alla zona archeologica. Il nuovo servizio di mobilità della zona bassa della città, “Siracusa d’amare” è pronto a partire. Da lunedì i mini bus, acquistati in occasione del G8 Ambiente e rimasti per oltre sei anni nel deposito dell’ex mercato ittico, saranno nuovamente lungo le strade del capoluogo, dopo avere subito degli interventi di ripristino sostanziali, con la sostituzione anche dei motori, più performanti, secondo quanto spiegato dall’impresa che ha eseguito gli interventi, rispetto alla versione originaria. Il progetto è stato presentato questa mattina al Molo Sant’Antonio dal sindaco, Giancarlo Garozzo e dall’assessore alla Mobilità, Silvana Gambuzza. Tre linee quelle predisposte: la blu è quella di Ortigia, la rossa riguarda Neapolis e infine la linea verde, “Dionisio il Grande”. I bus che circoleranno nel centro storico partiranno dal Molo Sant’Antonio e percorreranno la Darsena, Porta Marina, Fonte Aretusa fino ad arrivare, attraverso il Castello Maniace, Cala Rossa , Forte Vigliena e Belvedere San Giacomo, al Talete, per proseguire verso piazza Archimede, il Tempio di Apollo, il Ponte Umbertino e Corso Umberto, per tornare al capolinea del molo. La linea rossa, invece, sempre in partenza dal “Sant’Antonio”, arriverà  al Foro Siracusano , al Pantheon, a via degli Orti, San Giovanni , l’ospedale, piazza della Repubblica, il terminal dei bus e la stazione ferroviaria. La linea della Borgata, infine, collegherà i principali luoghi del quartiere Santa Lucia, dallo Sbarcadero alla Basilica dedicata alla patrona, includendo lo stadio , l’Arsenale Greco e i solarium, anche privati della zona. Anche il parcheggio di via Von Platen farà parte dei luoghi di snodo. Chi parcheggerà la propria auto in uno dei posteggi inseriti nel circuito potrà usufruire dei bus navetta gratuitamente. Il meccanismo è ancora da rodare. Nel caso in cui si decida di utilizzare i mini bus senza usufruire del parcheggio, si dovrà pagare un ticket di 50 centesimi per 90 minuti oppure 2 euro per l’intera giornata. IN previsione tariffe mensili o quindicinali.Viaggiano gratis gli under 15 e gli over 65.  Il piano, adesso in fase sperimentare, proseguirà fino al 31 ottobre prossimo. “Un tempo che riteniamo utile- spiega il sindaco- per capire quali saranno i successivi passi da compiere. Questo, infatti, è il nostro punto di partenza, che ci consentirà di arrivare, per step, alla nostra idea definitiva di mobilità nel centro storico e di Ztl”. Ortigia , da lunedì, rimarrà chiusa al traffico veicolare dalle 22 alle 2 di notte, ogni giorno. Il sabato e la domenica, invece, l’isola pedonale partirà alle 11, per tutto il giorno . “Riteniamo che questo progetto possa essere quello giusto- spiega l’assessore Gambuzzo- Il settore Mobilità ha lavorato tanto e sodo per arrivare ad un momento da tempo atteso dalla cittadinanza e che fornisce un servizio adeguato, che potrà davvero consentire un miglioramento della mobilità in quest’area del capoluogo”:

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store