• Siracusa. "Educare alle differenze", parte il progetto contro bullismo, omofobia, transfobia e violenza contro le donne

    Anche l’associazione “Stonewall Siracusa” tra le duecento realtà co-promotrici – tra associazioni, scuole, case delle donne, spazi sociali e centri antiviolenza – di una serie di appuntamenti in diverse città italiane per “conoscersi, condividere e costruire”. Due giornate, sette tavoli di lavoro tematici, cento interventi previsti in tutta Italia e un’assemblea plenaria per superare “la frammentarietà e dare una risposta collettiva-spiegano gli organizzatori- agli attacchi di forze conservatrici e istituzioni poco lungimiranti”. “Educare alle differenze” prenderà il via il 20 settembre. L’obiettivo è quello di “stabilire sinergie e connessioni tra chi, dentro e fuori la scuola, realizza progetti dedicati alla valorizzazione delle differenze, alla pluralità dei modelli familiari, al contrasto agli stereotipi di genere, alla prevenzione di bullismo, omofobia, transfobia e violenza maschile contro le donne, tra chi intende la scuola come spazio in cui coltivare rispetto, libertà e senso critico”.

  • freccia