MULTICAR

Siracusa. Emma Dante prepara il suo Eracle: “gioco teatrale all’inverso, le donne saranno gli eroi”

emma dante teatro greco

Comincia il percorso di avvicinamento al nuovo ciclo di rappresentazioni classiche al teatro greco di Siracusa. Stagione al via il 10 maggio ma già inizia a far parlare di sè per alcune scelte anticipate da Emma Dante. Sarà lei a dirigere Eracle, la tragedia di Euripide in cartellone insieme ad Edipo a Colono (regia Yannis Kokkos) prima della commedia I Cavalieri di Aristofane che chiuderà la rassegna l’8 luglio.
La regista palermitana – che nei giorni scorsi ha effettuato un primo accurato sopralluogo al teatro greco ed al laboratorio di scenografie dell’Inda – ha anticipato di voler rivoluzionare la tragedia: “voglio sovvertire la regola antica che era quella di far recitare anche le parti femminili agli uomini. Nel mio Eracle un cast femminile interpreterà invece gli eroi. Un gioco teatrale all’inverso”, ha spiegato durante la sua visita siracusana. Il testo verrà rispettato, niente stravolgimenti. Solo più spazio alla fragilità di un eroe che accetta di essere salvato.
Piccola curiosità, Emma Dante ha raccontato di esser stata anche lei una spettatrice delle tragedie greche di Siracusa. In gita con la scuola, assistette ad una Antigone che – racconta oggi – le instillò l’amore per il teatro.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store