• Siracusa. Estorsione al proprietario dell'autosalone di via Grotticelle, Garofalo torna in libertà

    Torna in libertà Sebastiano Garofalo, 27 anni, sottoposto agli arresti domiciliari perché accusato, con altre 14 persone, di estorsione ai danni dell’ex autosalonista Marco Montoneri. Il provvedimento è stato emesso oggi dal Tribunale di Siracusa .  Garofalo, assieme
    al padre ed allo zio, avrebbe sottratto a Montoneri, dall’esercizio commerciale di via Necropoli Grotticelle, una moto SH300 senza pagarla e facendo leva, secondo la Dda di Catania, sulla sua notoria appartenenza al clan “Urso.Bottaro” per “convincere” Montoneri a non richiedere il pagamento del motociclo. Garofalo si è sempre proclamato innocente. La sua posizione, secondo quanto spiega il suo difensore, l’avvocato Giuseppe Gurrieri, si è di recente alleggerita anche a seguito delle dichiarazioni del collaboratore di giustizia Giuseppe Raffa, “che lo ha descritto- spiega il legale- come un soggetto lavoratore, fuori da ogni contesto criminale, tanto da essere a lui sconosciuto prima dell’arresto dello scorso dicembre”.  del Dicembre 2013. Il tribunale ha accolto la richiesta di Gurrieri, sostituendo la misura degli arresti domiciliari con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in attesa del processo che inizierà il 22 settembre prossimo innanzi al Collegio Penale del Tribunale di Siracusa, presieduto dal magistrato Storaci.

  • freccia