• Siracusa. Ex Lsu Socosi, la Regione aspetta le mosse del Comune. "Superficiali"

    Il deputato regionale Enzo Vinciullo insieme ai consiglieri comunali Salvatore Castagnino, Fabio Alota e Cetty Vinci accusano i ritardi dell’amministrazione sui ritardi nel risolvere la vicenda degli ex lavoratori Socosi.
    “Rispondendo alla mia interrogazione parlamentare del 24 novembre 2015 – dice Vinciullo – l’Assessorato regionale della Famiglia, Politiche Sociali e del Lavoro ha fatto sapere che non risulta pervenuta alcuna richiesta agli Uffici periferici e agli Uffici regionali su un eventuale ritorno dei lavoratori ex Socosi fra i lavoratori precari impegnati in lavori socialmente utili”.
    Un ritardo per il quale si dicono “sbigottiti” i consiglieri di opposizione Castagnino, Vinci e Alota. “Superficialità, approssimazione e indifferenza del Comune di Siracusa nei confronti dei lavoratori ex Socosi”, l’accusa dei tre per i quali il Comune era a conoscenza della necessità di trovare una soluzione che consentisse agli ex lavoratori socialmente utili di rientrare tra le fasce riservate agli ex lavoratori precari per la stabilizzazione.
    “Quello che colpisce e offende – concludono Vinciullo, Castagnino, Vinci e Alota – è il fatto che nessuna preoccupazione sembra albergare nelle loro menti e che nessun problema sembra poterli interessare, quasi a voler fare proprio il detto antico l’acqua mi vagna e u ventu m’asciuga”.

  • freccia