ACAT USATO
ARTE OTTICA
MULTICAR2

Siracusa. Festival di Sabir, al Teatro Comunale “Anime Migranti” di Moni Ovadia e Mario Incudine

sabir

Doppio appuntamento nell’ambito del Festival di Sabir. Ieri sera, lo spettacolo teatrale “La Coglienza” della Compagnia “Benimobili” con gli ospiti della Fondazione Sant’Angela Merici e di Casa Freedom di Priolo Gargallo nel salone “San Zosimo” in Arcivescovado,piazza Duomo. Ancora una volta le persone affette da varie disabilità dell’Istituto psico pedagogico hanno portato sul palcoscenico una performance emozionante: diretti da Dario La Ferla, che è autore e regista dello spettacolo, i dieci protagonisti offrono una straordinaria rappresentazione di alcuni temi di forte attualità. In questo loro viaggio sono stati aiutati anche da tre ospiti del centro di prima accoglienza“Casa freedom” . Un racconto a immagini che gli attori, con la collaborazione di Giuseppe Barbarino, Cristiana Zirone e Claudia Martinelli, riescono a rendere vivo
nelle evidenti diversità. Nello spettacolo anche canti e balli ed uno schermo
sul quale saranno proiettate immagini reali.Il cast de “La coglienza” è composto da: Francesco De Carolis, Massimo Napoli, Davide Racioppo, Natale Costanzo, Antonio Galeota, Manuel Bonafede, Silvana Abignente, Concetta Bosco, Giorgio Flaminio e Benedetta Di Benedetto.
Al Teatro Comunale,invece, spettacolo teatrale dal titolo “Anime migranti”, di Moni Ovadia e Mario Incudine. “Anime Migranti” è una riflessione in musica e parole per non dimenticare da dove veniamo: un canto a più voci per raccontare il nostro tempo in cui le nostre coste sono teatro di tragedie, mari che si trasformano in cimitero dei disperati. Un’unica voce per la pace e l’amore tra i popoli. Nell’ambito del festival anche una serie di incontri di formazione e seminari.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store