MULTICAR2

Siracusa. Firmopoli, si muove la Procura: perquisizioni e sequestri a carico di sette persone

giordano

Firmopoli, la Procura di Siracusa prosegue nelle sue indagini. Questa mattina personale della sezione di polizia giudiziaria – aliquota Polizia di Stato – su delega del procuratore capo Francesco Paolo Giordano, ha eseguito perquisizioni domiciliari a carico di sette persone. Sono sottoposti ad indagini per i reati di cui agli artt. 479 e 489 c.p., in relazione alla vicenda Firmopoli, originata dalla denuncia dell’architetto Giuseppe Patti su presunta falsità di sottoscrizioni, nelle consultazioni elettorali amministrative del 2013, sui moduli di dichiarazione di presentazione di candidato alla carica di sindaco e di lista di candidati alla carica di consigliere comunale della lista civica denominata “Rinnoviamo Siracusa Adesso!”. Le perquisizioni arrivano dopo aver svolto numerosi atti di indagine ed ascoltato varie persone informate sui fatti.
Le perquisizioni hanno riguardato E.S., di 61 anni, A.S.. di 71 anni, A.A. di 39 anni, M.O. . di 39 anni, C.S. di 38 anni, V.A. di 71 anni, ed A.F., di 74 anni, autenticatori (E.S.), presentatori/promotori (A.S., A.A., M.O., C.S.) e delegati alla presentazione della lista Rinnoviamo Siracusa Adesso! ( V.A. ed A.F.).
Nel corso delle perquisizioni è stato rinvenuto e sottoposto a sequestro svariato materiale di interesse investigativo che sarà analizzato nei prossimi giorni.

foto: il procuratore capo Giordano

Comments are closed.

bogart 4