• Siracusa. Fotografi abusivi, la Cna propone un piano di contrasto

    “Stop all’abusivismo, dilagante nel settore della fotografia. Regole nuove per eventi di rilievo come i matrimoni”. La sollecitazione parte dalla Cna di Siracusa ed è indirizzata a tutte le amministrazioni comunali del territorio. La proposta del presidente provinciale, Antonino Finocchiaro, è quella di dare il via al piano “Fotografo Vero”. Ai Comuni l’associazione di categoria propone una procedura nuova, snella, con cui, nel caso di matrimonio, gli sposi indichino il professionista incaricato ad occuparsi del servizio fotografico, con i dati e la posizione Iva del fotografo in questione. Un modo per tenere l’abusivismo sotto controllo, a tutela degli operatori regolari. Critici, per la Cna, i dati relativi a questo fenomeno negli ultimi anni. “Centinaia- spiega Finocchiaro- gli operatori in nero, con personale in nero, che rischiano di bloccare sul nascere qualunque andamento positivo di sviluppo e ripresa delle imprese artigiane”. “Fotografo Vero” non rappresenta, per il presidente della Cna, una proposta risolutiva, “ma pensiamo- prosegue- che le istituzioni abbiano la responsabilità di un’inversione di tendenza nell’azione propulsiva finalizzata a contrastare questo triste fenomeno, che vede interessate migliaia di imprese regolari, impegnate in un confronto impari con un sistema che si fa beffa del rispetto delle regole e dello Stato”.

  • freccia