MULTICAR

Siracusa. Fratelli d’Italia – An chiede più trasparenza sulle risorse destinate alle start up

start up

Più trasparenza sulle risorse destinate alla nascita delle nuove start-up. Lo chiede il movimento Fratelli d’Italia – An, a conclusione di un’analisi delle imprese beneficiarie dei 10 mila euro dell’Amministrazione comunale. “Da tempo – afferma Sergio Paparo – è scomparso dal sito istituzionale del Comune di Siracusa il link di collegamento con l’elenco degli assegnatari e dei soggetti scartati per esubero. Sembra, tuttavia, che ad oggi, dei 18 soggetti assegnatari, alcuni non abbiano di fatto costituito l’impresa, ma non riusciamo a comprendere se l’Amministrazione abbia fatto subentrare gli altri. Peraltro alcune delle imprese costituite non hanno iniziato l’attività, quindi non sarebbero in regola per la concessione del contributo”. “Poca trasparenza – chiosa Cetty Vinci – sull’utilizzo delle risorse comunali, una prassi politica dell’Amministrazione Garozzo volta a vanagloriarsi dell’annuncio, senza poi dare risposte concrete. Abbiamo voluto in tanti, tra i consiglieri, questo budget per le start-up, per aiutare le giovani imprese, ma non ci aspettavamo una gestione così carbonara delle risorse”.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store