MULTICAR2

Siracusa. Giornata Internazionale della Pace, oggi la marcia da piazzale Marconi

marcia-pace-bandiera-20140919124839

Si preannuncia essere la manifestazione con il più alto numero di associazioni aderenti che si sia mai svolta a Siracusa la marcia per la “Giornata Internazionale della Pace” che si svolgerà oggi, giovedì 21 settembre, a partire dalle 18.30 a Siracusa. Infatti sono più di 50 le associazioni che, insieme ai tre “contenitori” Forum Provinciale del Terzo Settore, Siracusa Città Educativa e Centro Servizi Volontariato Etneo (CSVE), animeranno oggi il corteo con slogan, bandiere e striscioni. Confermato dagli organizzatori il percorso. L’appuntamento è per le 18.30 al Piazzale Marconi per spostarsi, successivamente, lungo Corso Umberto, Largo XXV Luglio, Corso Matteotti, e per giungere alle  20.30 in Piazza Archimede . Lungo il tragitto è prevista una sosta al Tempio di Apollo dove si osserverà un minuto di silenzio per le vittime di violenza. In piazza Archimede, invece, si effettuerà la lettura del documento ufficiale e dei nomi delle associazioni aderenti e un flash mob che vedrà tutti i partecipanti in cerchio intorno alla fontana, un girotondo simbolico con tutta l’umanità. Il testo del documento, preparato dai portavoce Grazia Girmena e Luca Cerro e condiviso da tutte le associazioni, fa riferimento ai tanti motivi per cui è necessario sostenere un percorso di pace e di amore che non si concluderà con la marcia ma continuerà con azioni che vedranno parte attiva la cittadinanza e gli studenti di tutte le scuole. Ecco il testo integrale del documento:
“Ci sono molti motivi per fare la pace e vivere in pace, ci sono moltissimi motivi per educare alla pace: la libertà, libertà di culto di idee di azioni, la fraternità, l’uguaglianza, il rispetto delle differenze, l’affermazione dei diritti umani, il rispetto dell’ambiente e l’equa distribuzione delle risorse. In buona sostanza, però, c’è soltanto una ragione alla quale ricondurre la volontà di pace e questa ragione è l’amore, l’amore fra gli uomini e le donne di questa terra, indipendentemente dal colore della pelle, dalle differenze di genere, dal credo politico o religioso o dall’assenza di questo, indipendentemente dagli Stati e dai governi. L’amore è l’unica, vera ragione per fare la pace, vivere in pace, educare alla pace. Noi tutti crediamo che la pace debba avere una importanza prevalente nelle nostre vite. Noi tutti crediamo che la pace debba essere intesa non soltanto come abbandono delle armi e della logica della guerra come mezzo per risolvere le controversie internazionali, ma soprattutto come affermazione dell’amore in un mondo più giusto. Le associazioni, le cooperative le organizzazioni che promuovono e partecipano alla Marcia della Pace vogliono affermare a gran voce quanto sia importante contribuire ogni giorno anche con piccoli gesti al mantenimento della pace, rafforzando la solidarietà tra i cittadini, l’integrazione sociale, il rispetto delle differenze e dell’ambiente. Intraprendiamo a partire da oggi un percorso condiviso di pratica della pace e di educazione alla pace, da sviluppare in tutte le azioni associative che metteremo in atto durante l’anno e di cui renderemo soggetti attivi i bambini e i ragazzi delle scuole di Siracusa e le loro famiglie. Lo faremo tutti insieme, ognuno con le proprie peculiarità e competenze, per un futuro di pace in una città educativa”.
La “Giornata Internazionale della Pace”, istituita nel 1981 ed ufficializzata dall’ONU nel 2001, è celebrata ogni anno in tantissime città con modalità differenti ed è l’occasione non solo per riflettere sui conflitti in corso, ma anche sui numerosi problemi che portano ad ostilità come lo sviluppo non sostenibile, la povertà, la fame, la corruzione, la riduzione delle risorse naturali, l’ineguaglianza sociale e le disparità di genere.
Hanno aderito all’iniziativa: I Contenitori: Siracusa Città Educativa, Forum Terzo Settore e Centro Servizi Volontariato Etneo (CSVE). Le associazioni: AccoglieRete, AICS Siracusa, AfaDiPsi Siracusa, A.I.D.E. Regione Sicilia, Anffas Onlus Siracusa, Angolo Siracusa, Angsa, ANOLF Siracusa, Arcigay Siracusa, Arci Siracusa, ArciRagazzi Siracusa, Associazione antiracket Salvatore Raiti, Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM), Associazione Nazionale Carabinieri Siracusa, AssoFaDi Onlus Siracusa, Astrea in memoria di Stefano Biondo, Auser Siracusa, AVIS Comunale Siracusa, AVO Siracusa, Cannabis Cura Sicilia Associazione, Centri di Accoglienza Arcobaleno, Chiesa Cristiana evangelica Battista di Siracusa, Chiesa Cristiana evangelica Battista di Floridia, Club Pegaso ASD, CNA Siracusa, Comitato Attivisti Siracusani, Cooperativa Iris, Cooperativa Mondo Nuovo, Co.Pro.Dis. Coordinamento per le disabilità, Comunità di Accoglienza per minori “Arenella”, Diversamente Uguali, Emergency Gruppo Siracusa, Fantasticheria, Giosef Siracusa, Gruppo Mamme Siracusa, HouseofColoursSicily, Il Principe e la Luna, Intercultural Studies Center, Legambiente Siracusa, Libera Nomi e Numeri contro le mafie, LILT Sezione di Siracusa, Lo Scrigno di Aretusa, Mareluce Onlus, NINFEA, Noi Cuori e Colori, Nordic Walking Siracusa, Patatrac, Pi.Gi.Tin.,Rete Centri Anti Violenza di Raffaella Mauceri, Rete degli Studenti Medi Siracusa, Rifiuti Zero Siracusa, ROSS Siracusa, SirNamaste’, Stonewall GLBT, Tempo Nuovo, Unione degli studenti, ValorAbile, Zuimama Arciragazzi

Comments are closed.

bogart 4