MULTICAR2

Siracusa, gruppo “Sel Garozzo-Renzi”, Acquaviva:”Operazione inqualificabile”

ACQUAVIVA ALESSANDRO

“Provvedimenti a tutela dell’immagine di “Sinistra Ecologia Libertà” dopo la costituzione del gruppo consiliare “Sel Garozzo-Renzi” al Comune di Siracusa”. Li auspica il consigliere Alessandro Acquaviva, che prende le distanze dall’iniziativa di Enrico Lo Curzio, Tanino Malignaggi e Giuseppe Rabbito che adesspo, a palazzo Vermexio, sostengono l’area del Pd che si riferisce direttamente al sindaco,Giancarlo Garozzo. Un’operazione che imbarazza Acquaviva. “Sorvolando sul percorso politico dei tre consiglieri- commenta l’esponente di Centrosinistra- stigmatizzo la scelta di avere associato il nome del partito a quello di un candidato alla segreteria nazionale del Pd anzichè a Nichi Vendola”. Acquaviva suppone che si possa essere trattato di un’operazione funzionale alla diatriba interna al Pd “anzichè utile a rafforzare le posizioni programmatiche della sinistra”. Il consigliere di “Sel” definisce, inoltre, “inqualificabile la scelta del segretario provinciale, Vincenzo Valente o di chi c’è dietro di lui, di avallare una così deplorevole operazione politica senza sentire il bisogno di convocare gli organismi del partito”. Aggettivi forti quelli che Acquaviva usa, tanto che è facile ipotizzare che le polemiche non si fermeranno a questa presa di posizione, considerando che è già partito il percorso precongressuale all’interno di “Sinistra, ecologia e libertà” della provincia di Siracusa.

Comments are closed.

bogart 4