• Siracusa. Pasqua: i Sepolcri e i Misteri, centinaia di presenze in Ortigia. E il Fai riapre San Pietro al Carmine

    Conservano un fascino intatto le tradizioni pasquali siracusane. Il giorno del venerdì santo viene dedicato alla processione per le vie di Ortigia, nel centro storico. Quest’anno uscita dal Carmine per Addolorata e Cristo Risorto.
    Pasqua per i siracusani è anche il tradizionale “giro” dei Sepolcri e uno sguardo ai Misteri della chiesa di San Martino.
    Centinaia le presenze, complice anche la riapertura straordinaria della chiesa di San Pietro al Carmine decisa dal Fai che ha riproposto l’interessante mostra di paramenti sacri all’interno dell’antica chiesa, sconosciuta ai più.
    Questa sera (venerdì) ultima occasione per ammirare una delle più antiche chiese di Ortigia dalle 18.00 a mezzanotte.

  • freccia