MULTICAR
SIPORTAL
MCDONALD 03-2018

Siracusa. In Pediatria si accende la tv: consegnati gli apparecchi donati dai dottori commercialisti

pediatria televisori

Da oggi il reparto di Pediatria dell’ospedale “Umberto I” ha cinque televisori per i piccoli pazienti ricoverati:  uno di grandi dimensioni per la ludoteca e quattro per le stanze di degenza. Sono stati donati dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili della provincia. Questa mattina,  la cerimonia di consegna, con la partecipazione di tutto il Consiglio direttivo dell’Ordine presieduto da Massimo Conigliaro, il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta, il direttore del reparto Antonio Rotondo e il dirigente medico della Direzione sanitaria del presidio ospedaliero Armando Borderi.“Ogni anno pensiamo ad un progetto di solidarietà – ha sottolineato il presidente dell’Ordine Massimo Conigliaro; lo scorso anno abbiamo finanziato una borsa di studio per l’Hospice, quest’anno abbiamo pensato ai bambini, per dare loro un sorriso e rendere più leggero il periodo del ricovero. L’idea è stata apprezzata da tutto il Consiglio direttivo. Credevamo di aver fatto una piccola cosa e, invece, l’accoglienza che ha ricevuto ci rende particolarmente felici”. “Sono piccole le cose che non guardano al futuro – ha puntualizzato il direttore generale Salvatore Brugaletta e ben vengano iniziative come questa che guardano all’età evolutiva. Gesti come il vostro – ha aggiunto – confermano che attorno alla sanità c’è un’attenzione particolare di chi è attento al futuro dei nostri figli. Questi momenti aprono il cuore alla speranza e per tale ragione vi porgo i ringraziamenti dell’Azienda”.  Anche il direttore del reparto di Pediatria Antonio Rotondo ha rivolto ringraziamenti all’Ordine sottolineando la grande attenzione che ruota attorno al reparto e ai piccoli degenti “i quali – ha sottolineato – sono destinatari di tante iniziative di solidarietà da parte di enti e associazioni che migliorano l’accoglienza e la loro permanenza in reparto”. Il dottore Rotondo ha voluto sottolineare, inoltre, la assidua presenza dei volontari del Gruppo Bamby e AVO “che rendono tutto più facile” – ha aggiunto spontaneamente il genitore di un piccolo ricoverato presente alla cerimonia.

Comments are closed.