MULTICAR

Siracusa.Sostituire le auto comunali con veicoli elettrici “parcheggiati” in magazzino

Digital StillCamera

Vi ricordate i mezzi che vedete in foto? Vennero donati al Comune di Siracusa dal Ministero dell’Ambiente in occasione del G8 Ambiente del 2009. Per alcune settimane hanno scorrazzato per il centro storico, senza inquinare, forti della loro alimentazione elettrica. Poi sono finiti nel dimenticatoio, posteggiati in magazzino come quei bus che però da agosto scorso sono finalmente tornati in strada.
Quanto prima, anche questi mezzi elettrici torneranno in servizio. “Sono dei veicoli meravigliosi”, ci racconta l’assessore alla mobilità e trasporti, Silvana Gambuzza. Sono diciannove in tutto, 8 tre ruote a due posti con cassone e 11 auto aperte a quattro posti. “La nostra idea è quella di rimetterli in sesto e darle in uso agli uffici comunali, in modo da dismettere le auto a benzina di cui si servono attualmente . Immaginate il risparmio, in termini di carburante e manutenzione oltre che dal punto di vista ambientale”, aggiunge ancora la Gambuzza.
Del ripristino dei veicoli si sta occupando la Tecnicar, la stessa azienda che ha permesso di rimettere in servizio i bus navetta elettrici. Sono fermi da anni pertanto batterie e varie componenti elettroniche sono da sostituire. Il Comune ha deciso di muoversi investendo le eventuali economie di alcuni lavori in questa operazione. Uno dei mezzi a tre ruote, il primo ad essere stato rimesso a nuovo, è stato già “arruolato” dall’ufficio mobilità.

Comments are closed.