• Siracusa. Il paradosso della centralina rilevamento aria mai spostata: sei mesi in attesa

    Sei mesi dopo, la centralina per il controllo della qualità dell’aria non è ancora stata installata nei pressi del Pantheon. “Vicenda paradossale”, pizzica il consigliere comunale Salvo Sorbello.
    La centralina, una di quelle presenti a Siracusa per rilevare la presenza di inquinanti, era originariamente in via Nino Bixio. Poi per una serie di lavori da effettuare si è deciso di spostarla nei pressi del Pantheon.
    “Sono incredibilmente passati sei mesi ed ancora la centralina non è tornata a funzionare. Eppure, proprio la centralina di via Bixio nell’ultimo anno in cui ha funzionato regolarmente è stata quella, subito dopo Teracati, che ha fatto rilevare il maggior numero di sforamenti del limite massimo fissato dalle legge per le polveri sottili. E sia per la centralina di Teracati che per quella di Bixio è stato ampiamente superato il numero massimo degli sforamenti stabiliti dalle norme”, ricorda Sorbello.
    “Le nostre amministrazioni non sono in grado di far funzionare le centraline di rilevamento per misurare correttamente l’inquinamento”, la conclusione di Sorbello.

  • freccia