MULTICAR

Siracusa. Il percorso unitario del Pd deve passare dal bene comune e da una politica all’altezza del compito

carmen castelluccio

“Bisogna andare oltre le dinamiche interne alle correnti di partito posizionando questo o quell’assessore. Serve piuttosto un confronto serio per condividere il percorso svolto fino ad ora, le tante cose fatte per segnare un cambiamento nel governo della città e le cose che ancora bisogna rilanciare. Personalmente sono interessata solo a questo tipo di percorso unitario”. Lo afferma la segretaria provinciale del Pd, Carmen Castelluccio, la quale sottolinea quanto ritenga indispensabile “che questa fase unitaria affronti con altrettanta serietà il rapporto del PD, inteso come i suoi militanti, dirigenti e rappresentanti istituzionali con il sindaco Giancarlo Garozzo e la sua giunta. Non vi è dubbio infatti che senza un rapporto collaborativo tra amministrazione, gruppo consiliare tutto, rappresentanti istituzionali del partito nelle circoscrizioni, militanti dei circoli territoriali e non ultimi i deputati regionali e nazionali finiremmo per commettere gli stessi errori che hanno portato all’uscita del Pd dalla giunta”. Ma la domanda è: “L’apertura di Garozzo, dirigente regionale del partito, è per tutto il gruppo dirigente provinciale l’occasione seria di svelenire il confronto interno sperimentando, a partire dalla città, modalità unitarie di governo? E’ ovvio che in questo quadro, se condiviso, il problema non è il ruolo di Carmen Castelluccio dentro o fuori la giunta, ruolo per il quale, chiarisco, non sono interessata. Si tratta piuttosto di essere protagonisti autentici di un cambiamento che riguarda il Pd e il suo modo di agire politicamente nel quale, per quanto mi riguarda, al centro deve esserci il merito delle questioni da affrontare nell’interesse del bene comune e di una politica all’altezza del compito”.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store