• Siracusa. Il Santuario della Madonna della Lacrime in 3d: basilica e cripta, esplorazione “realistica”

    Da oggi anche il Santuario della Madonna delle Lacrime può essere “visitato” direttamente dal computer. Gli ambienti possono essere esplorati in 3d anche a distanza, senza muoversi da casa. Una passeggiata a colpi di mouse, possibile grazie al nuovo lavoro di Dario Ponzo che nei mesi scorsi aveva già “digitalizzato” in 3d il teatro comunale di Siracusa.
    Ponzo, siracusano trapiantato a Milano, ha filmato gli ambienti del Santuario con una particolare telecamera 3d che scannerizza l’ambiente in cui si trova. “Da ogni parte del mondo chiunque può collegarsi con un pc o uno smartphone e ammirare le nostre bellezze. La mia scommessa – dice Ponzo – è arrivare a realizzare più siti di Siracusa, in modo da renderla totalmente virtuale e visitabile online”. E in effetti in lavorazione c’è anche un progetto per il Duomo in 3d.
    Intanto, il Santuario della Madonna delle Lacrime. Visita virtuale possibile nella cripta e nella soprastante basilica. Venne inaugurato il 6 novembre 1994 da papa Giovanni Paolo II. Per l’Huffington, il Santuario siracusano è la 22esima chiesa più “inusuale” del mondo: pianta circolare con ben 18 entrate diverse, un diametro di 80 metri e ben 8 cappelle. Può contare 11.000 posti a sedere e 6.000 in piedi. E adesso anche un viaggio in 3d al suo interno.
    Questo è il link per esplorare il Santuario in 3d: https://my.matterport.com/show/?m=rMwJqLfkTWQ

    image_pdfimage_print
  • freccia