MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Cisl Sicilia, il segretario Milazzo a Ragusa: “Incidere sui conti della Regione”

foto-Milazzo

Incidente sui conti della Regione, eliminando sprechi ed eccessi. E’ la linea da seguire secondo il nuovo segretario generale della Usr Sicilia, Mimmo Milazzo, oggi al consiglio generale convocato dal segretario della Cisl Siracusa-Ragusa, Paolo Sanzaro. «Il bilancio della Regione – ha detto Milazzo- è in serie difficoltà e si agirà in esercizio provvisorio.  Questo -aggiunge il nuovo segretario regionale- non aiuta l’amministrazione di una realtà complessa come la nostra. Questo, inoltre, aggiunge difficoltà alla già evidente confusione del Governo”. Milazzo ha parlato della politica, puntando l’indice contro chi “fa prevalere gli interessi personali rispetto a quelli generali, annacquati e superati dai primi”. Per l’esponente sindacali è necessario “passare dalla enunciazione alla realizzazione delle cose attraverso un impegno virtuoso, invece di perdere tempo, ad esempio, dietro ad una improbabile riforma.  delle Province”. Inevitabile un passaggio sul Jobs act che «serve per garantire centinaia di lavoratori invisibili; quelli con co.co.pro o partite Iva soprattutto» e sullo sciopero della Cgil definito «solo uno sciopero politico con un elenco di obiettivi troppo lungo e abbastanza confusi».Ragusa e Siracusa sono state al centro dell’intervento di Paolo Sanzaro che, insieme ai componenti della segreteria, Cettina Raniolo, Antonio Bruno e Giovanni Fracanzino, ha tracciato un breve consuntivo dell’anno che sta per chiudersi ma, soprattutto, gli obiettivi che attendono la Cisl nel 2015«Saremo in prima linea nella raccolta firme sull’equità sociale – ha preannunciato – così come per le elezioni RSU del pubblico impiego e della scuola previste per il 3, 4 e 5 marzo”.

 

Comments are closed.