MULTICAR2

Siracusa. In Prefettura verifiche alla barriera della A18. Interventi richiesti ok, si studia un allargamento

casello

La Prefettura di Siracusa vigila sul rispetto dell’attuazione di quegli interventi sollecitati per migliorare la sicurezza della cosiddetta barriera di Cassibile, sulla Siracusa-Gela. Dopo il sopralluogo di qualche giorno fa, nel palazzo di piazza Archimede si sono ritrovati  rappresentanti della Questura, dei Comandi Provinciali dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Stradale, della Struttura di Vigilanza sulle Concessioni Autostradali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Ufficio territoriale di Catania e del Consorzio per le Autostrade Siciliane. E’ stato verificato  il potenziamento della segnaletica stradale di “approccio” alla barriera provvisoria, in modo da richiamare maggiormente l’attenzione degli automobilisti sulla presenza della struttura, con il posizionamento lungo la viabilità dei cosiddetti “occhi di gatto”. Effettuato anche il potenziamento del sistema di illuminazione del piazzale, con l’accensione di apposite torri-faro; già da diverso tempo erano stati installati  rilevatori di velocità per invitare gli automobilisti in transito a moderare l’andatura di marcia.
Nel corso della riunione sono stati, inoltre, esaminati gli interventi strutturali, recentemente concordati tra il Consorzio per le Autostrade Siciliane e l’Amministrazione comunale di Siracusa, da realizzare successivamente per la definitiva messa in sicurezza del sito. Il Cas ha comunicato gli esiti dei recenti approfondimenti tecnici circa la fattibilità di un allargamento dell’intero piazzale, dalla attuale sede stradale al limite esterno delle scarpate autostradali, che sarà valutato nelle competenti sedi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Inoltre, con la prevista, futura eliminazione del guard rail centrale di separazione delle due carreggiate autostradali e la sostituzione con barriere mobili tipo new jersey in plastica si migliorerà ulteriormente la sicurezza stradale. Ulteriore contributo alla sicurezza stradale sarà dato dalla prossima ripresa dei lavori di riqualificazione della tratta autostradale con la posa dello strato finale di asfalto e con l’installazione dei portali elettronici di messaggistica.

Comments are closed.

bogart 4