• Siracusa. Borgata, finalmente la pulizia: dopo gli articoli arrivano i mezzi Igm per spazzare le strade

    Poche ore dopo l’articolo di forte denuncia di SiracusaOggi.it e il collegamento in diretta su Fm Italia ed Fm Italia Tv 8872 dtt) in Borgata sono finalmente comparsi uomini e mezzi per la pulizia delle strade. Spazzamento meccanico, con soffiatori e spazzatrice come previsto dal nuovo capitolato. E come raramente era capitato di recente nel popoloso rione siracusano dove la situazione igienica era diventata insostenibile. Cartacce, cicche e altri rifiuti rimasti in strada per giorni.
    Il Comune ha multato per 600.000 euro nel solo mese di dicembre la società che gestisce il servizio per inadempienze, tra cui quelle alla Borgata. Ma non è con le multe che il problema può essere risolto. Aprire un canale di dialogo e chiedere con forza più attenzione per l’importante area cittadina potrebbe produrre migliori risultati. E’ vero che in molti, tra i residenti, non aiutano gettando in strada di tutto. Ma non è lasciando il quartiere invaso da cartacce lungo le strade che si risolve quell’aspetto. Si pulisca e si facciano controlli e multe anche a chi è refrattario ad ogni norma del vivere civile. Ma intanto si pulisca. Tutto il consiglio di quartiere è sul piede di guerra. Il presidente Fabio Rotondo trova la sponda del consigliere Luigi Iacono che attacca: “siamo stanchi di essere presi in giro da un’amministrazione assente e che non è neanche capace di far pulire le strade”. Rotondo rilancia l’idea di vietare le caselle delle lettere destinate alla pubblicità: “dai volantini il maggior contributo alle cartacce che rimangono in strada per giorni”.

  • freccia