• Siracusa. La Corte dei Conti chiama in causa due siracusani ex assessori regionali nel caso Monterosso

    Ci sono anche due ex assessori regionali siracusani nella lista di 20 ex amministratori siciliani a cui la Corte dei Conti ha notificato il cosiddetto invito a dedurre, che vale come atto di costituzione in mora “per le somme dovute all’Erario per i fatti loro contestati”. La vicenda è quella relativa alla (contestata) nomina a segretario generale della Regione di Patrizia Monterosso. Il procuratore regionale della Corte dei Conti ha presenta il conto: 893.942 euro di presunto danno erariale per gli stipendi incassati dalla dirigente negli anni delle ultime due legislature. Quella somma viene suddivisa fra gli ultimi due presidente (Raffaele Lombardo e Rosario Crocetta) e 18 loro assessori che votarono le delibere “incriminate”. Tra loro anche due siracusani, Amleto Trigilia e Bruno Marziano. Al primo, l’invito a dedurre riporta una somma di 8.689,14 euro; al secondo 17.750,15 euro. Sono tra le somme “richieste” più basse a fronte dei quasi 400.000 euro richiesta a Crocetta, i 52 mila a Lombardo e la media di 40.000 euro di molti altri assessori.

    image_pdfimage_print
  • freccia