CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. La morte di “don” Pippo: convalidato il fermo, il complice fuggito all’estero

giuseppe_scarso

Il gip del Tribunale di Siracusa, Carmen Scapellato, ha convalidato il fermo di Andrea Tranchina. Il 18enne da sabato scorso è in carcere a Cavadonna con l’accusa di essere uno degli autori dell’aggressione costata la vita a Pippo Scarso, il pensionato 80enne picchiato in casa e poi dato alle fiamme. Era la sera del primo ottobre scorso. Da allora e fino all’ultimo respiro, una settimana fa, l’anziano è rimasto ricoverato al Cannizzaro di Catania.
Sul fronte delle indagini, è caccia al presunto complice del giovane Tranchina. Sarebbe fuggito all’estero, probabilmente nell’est Europa. Una delle piste porterebbe in Polonia.
C’è anche un terzo ragazzo indagato ma quest’ultimo non avrebbe preso parte al raid mortale.

Comments are closed.

MCDONALD footer4