CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa la “preziosa”: è la sede scelta per la Mediterranean Gemmological & Jewellery Conference

diamanti

Siracusa è la sede scelta per la terza edizione della conferenza internazionale “Mediterranean Gemmological & Jewellery”. Dopo Atene e Valencia, tocca alla città di Aretusa: dall’12 al 14 maggio il Grand Hotel Minareto ospiterà i lavori, con relatori ed esperti di diamanti e pietre preziose internazionali.
Arrivano dal Giappone, dal Canada, dal Brasile e poi ancora da India, Nuova Zelanda, Francia, Spagna, Grecia, Russia. L’evento di gemmologia punterà le sue attenzioni su “Diamanti naturali colorati e diamanti sintetici”. A firmare l’organizzazione sono Jacopo Monteforte Specchi (Certiline srl, Italia), George Spyromilios (IGL, Grecia) e Branko Deljanin (CGL-GRS, Canada).
Non è l’unico tema su cui gli esperti si confronteranno. C’è da analizzare, infatti, anche “il fenomeno dei diamanti da investimento in Italia” che ha suscitato grande interesse dei media dopo i vari servizi de “Le Iene” e delle maggiori testate nazionali. Dodici relatori internazionali approfondiranno le varie tematiche collegate.
Major Partners della conferenza è il colosso russo dell’estrazione diamantifera Alrosa che presenterà a Siracusa, in anteprima mondiale, il suo nuovo strumento portatile che consente la distinzione tra diamanti naturali, diamanti naturali trattati, diamanti sintetici e diamanti simulanti.

Comments are closed.

MCDONALD footer4