MULTICAR2

Siracusa. L’aria puzza, tornano i miasmi: fuori i canister dell’Arpa, segnalazioni da Ortigia a Scala Greca

canister_auto_0

Complice la bassa pressione, su Siracusa torna a formarsi una cappa di “miasmi”. Cattivi odori chiaramente percepiti nell’aria non solo nella zona nord del capoluogo. Segnalazioni anche da Ortigia e da zone solitamente esenti dal fenomeno delle puzze. Solitamente sono in qualche misura collegate ai cosiddetti idrocarburi non metanici. L’ultimo picco registrato il 20 ottobre scorso.
Questa mattina si è subito messo in moto il meccanismo di controllo con il comandante della Polizia Ambientale, Romualdo Trionfante, che ha chiesto l’intervento dell’Arpa. I tecnici dell’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente si occuperanno adesso di rilevare e registrare i dati delle centraline della rete di monitoraggio e di analizzare “campioni” di aria prenotati con vari canister – i delicati strumenti – utilizzati contemporaneamente in più punti della città. Tra poche ore disponibili anche i dati dell’ecomanager per un primo quadro della situazione.

Comments are closed.

bogart 4