• Siracusa. Le immagini che potrebbero scagionare Bonafede, i legali: “chieste le registrazioni del porto di Pozzallo”

    Le immagini dele telecamere di videosorveglianza potrebbero rivelarsi decisive per la tesi difensiva dell’ex consigliere comunale Tony Bonafede. I suoi legali hanno presentato la richiesta formale di accesso alle registrazioni del giorno dell’arresto nel parcheggio privato antistante l’accesso ai traghetti del porto di Pozzallo.
    Gli avvocati sono convinti che le immagini possono dimostrare che l’accusa, fondata su un presunto scambio di trolley con dentro dello stupefacente, sia priva di ogni fondamento.
    Ad oggi, però, ai difensori di Bonafede non è stato dato alcun riscontro circa la richiesta presentata alcuni giorni addietro. E non nascondono la loro preoccupazione: “esiste il concreto pericolo che le immagini, secondo il metodo di funzionamento delle telecamere che prevede la sovrascrizione dopo un certo lasso di tempo, non possano più essere reperite”.

  • freccia