• Siracusa. Le reliquie di Santa Lucia a Isernia, migliaia di fedeli nel Santuario di Santa Maria della Pace

    Mancano circa due mesi al ritorno delle spoglie di Santa Lucia nella sua città. La fase preparatoria è, però, già in corso da tempo e proprio in questi giorni una delegazione dell’Arcidiocesi e della Deputazione della Cappella della Santa Patrona ha raggiunto Isernia, dove migliaia di pellegrini hanno accolto l’arrivo delle reliquie della Santa della Luce. Il vicario generale dell’Arcidiocesi, Mons. Sebastiano Amenta, il presidente della Deputazione, Pucci Piccione, il maestro di Cappella, Benedetto Ghiurmino hanno vissuto insieme ai fedeli del luogo tre giorni all’insegna della fede nel Santuario diocesano Santa Maria della Pace a Fragnete. “Ci hanno accolto in maniera splendida – ha detto il presidente Piccione -. Ed è bellissimo vedere due comunità che si incontrano nel nome di Lucia”. Ad accogliere la delegazione siracusana è stato il vescovo della Diocesi, monsignor Camillo Cibotti. Nella parrocchia San Pietro Celestino, Santuario diocesano Santa Maria della Pace, hanno avuto luogo le messe solenni con la partecipazione dell’Unione italiana ciechi. Ed ancora l’adorazione eucaristica animata dalle comunità parrocchiali di Scapoli e Castelnuovo. Ma anche dall’Unitàlsi e dal gruppo Rinnovamento nello Spirito. A coordinare l’accoglienza il parroco Domenico Veccia. Una grande folla ha voluto rendere omaggio alle reliquie e ha partecipato ai diversi momenti di preghiera organizzati. Tra le istituzioni presenti il vicesindaco di Isernia, ed i sindaci di Villa Santa Lucia (Frosinone) e Capracotta (Isernia).

  • freccia