CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Frizione per le telecamere di Geo & Geo al teatro greco, poi la soluzione

teatro greco veduta

Lieto fine per quello che rischiava di diventare un incidente “diplomatico”. Per l’accesso delle telecamere della trasmissione di Rai Tre “Geo & Geo” al teatro greco di Siracusa era stato presentato, in un primo momento, il conto. Previsto, peraltro, dalle norme regionali. Non è una novità, recentemente anche produzioni cinematografiche presenti in città hanno pagato “l’affitto” per le riprese all’interno del parco archeologico.
Ma trattandosi di una trasmissione del servizio pubblico e con finalità promozionali per l’immagine di Siracusa, la richiesta rischiava di diventare motivo di frizione e possibile “rottura”.
C’è voluto l’intervento dell’ex assessore regionale al Turismo, Michela Stancheris, per risolvere positivamente il momento di tensione. La Stancheris, che ormai vive a Siracusa ed è componente dell’esecutivo Pd cittadino, ha contattato l’attuale assessore regionale, Vermiglio.
“Sono contenta che si sia trovata una soluzione all’accesso di reti televisive di prestigio al teatro Greco, queste sono occasioni di promozione delle bellezze di Siracusa”, racconta oggi. “L’assessore Vermiglio e il suo staff si sono resi subito disponibili a risolvere, in poco tempo, la questione e credo che a loro debba andare un sentito ringraziamento, così come alla Soprintendente Rosalba Panvini. Speriamo – continua la Stancheris – che questa esperienza sia di buon auspicio al successo di tutti quei progetti ambiziosi che questa bellissima città merita”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4