MULTICAR2

Siracusa. Lista di accuse per un 33enne marocchino, all’arresto divelle finestrino auto della Polizia

finestrino-auto-polizia

Il marocchino Mahadi Jail, di 33 anni, è stato arrestato a Siracusa per i reati di evasione, porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, resistenza, violenza, minaccia, lesioni a Pubblico Ufficiale e disturbo alla quiete pubblica.
Alle ore 2.45 di questa mattina, è stato prima denunciato perché trovato all’esterno della propria abitazione pur essendo posto ai domiciliari.
Successivamente, alle 03.45 circa, alla sala operativa è giunta una segnalazione per disturbo della quiete pubblica a causa della musica ad alto volume proveniente dall’abitazione dell’uomo.
Gli Agenti lo hanno nuovamente trovato all’esterno della sua abitazione e alla richiesta di spegnere la musica e tornare in casa, si è rifiutato, minacciando gli operatori. Alla cintola dei pantaloni aveva un coltello di circa 34cm con cui ha tentato di opporre resistenza, ferendo alcuni agenti intervenuti con calci e pugni.
Anche una volta all’interno dell’auto della Polizia ha continuato a dimenarsi, divellendo un finestrino. Dopo le incombenze di rito, l’uomo è stato portato in carcere.

Comments are closed.

bogart 4