MULTICAR

Siracusa. Locazioni a canoni convenzionati per gli indigenti, possibili sconti Imu per le seconde case

case

Un piano di convenzione per nuove locazioni a canoni convenzionati in favore delle famiglie indigenti della città. La proposta parte dal consigliere comunale di “Progetto Siracusa-Articolo 4”, Fabio Rodante. Se ne è discusso questa mattina in commissione Bilancio con l’assessore Gianluca Scrofani, disponibile ad approfondire la vicenda. “Il capoluogo- spiega Rodante- vive una situazione di difficoltà economica e sociale che colpisce progressivamente sempre più nuclei famigliari, costretti in situazioni di morosità e spesso vittime di intimazioni di sfratto.Gli alloggi popolari –prosegue il consigliere comunale- non riescono a colmare le richieste in progressivo aumento di assistenza che provengono da un numero sempre maggiore di concittadini in difficoltà e per questo, in collaborazione con la Caritas diocesana di Siracusa, ho proposto una convenzione che possa tutelare i cittadini proprietari di immobili non utilizzati, disponibili a concedere gli stessi in locazione, con canoni sociali o calmierati, a cittadini in difficoltà inseriti nelle liste di attesa o di assistenza del comune di Siracusa” . La Caritas si occuperebbe del monitoraggio delle famiglie in difficoltà, trasferendo tutte le informazioni utili agli uffici comunali. Al vaglio degli assessori Scrofani e Schiavo, che guida le Politiche sociali, anche la possibilità di introdurre un incentivo per i proprietari di seconde case, prevedendo una modifica del regolamento e delle tariffe Imu per una sostanziale detrazione dell’imposta sugli immobili concessi in locazione, inseriti nel progetto “Social Housing” e locazioni a canoni convenzionati.

Comments are closed.

ACAT3