CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Maggiore sicurezza in viale Paolo Orsi: allo studio una rotatoria e spartitraffico

incidente paolo orsi

Il drammatico incidente di due giorni fa, avvenuto in viale Paolo Orsi, torna a sollevare un problema di sicurezza stradale. La traffica arteria, su cui si affacciano anche diverse traverse, presenta più di una situazione di rischio potenziale. Bisogna intervenire, eliminando anche le situazioni di pericolo create da imprudenti automobilisti che attraversano la carreggiata a dispetto di una chiara segnaletica (doppia striscia continua) e sensi di marcia obbligatori ignorati (ad esempio, dalla cosiddetta panoramica ci si può immettere in viale Paolo Orsi solo in direzione sud mentre molti svoltano direzione nord, ndr).
La risposta dell’amministrazione comunale sarebbe già pronta. Da definire solo i tempi di attuazione, in parte legati ai costi. Due le misure che gli assessorati lavori pubblici e mobilità e trasporti stanno verificando: la sperimentazione di una rotatoria e la creazione di uno spartitraffico sopraelevato.
La rotatoria dovrebbe sorgere proprio all’altezza dell’incrocio con via Giuseppe Agnello (panoramica). E potrebbe risolvere anche il problema legato ai movimenti di mezzi pesanti, in entrata e in uscita, dalla strada privata che si inserisce sul viale poco prima dello svincolo per via Basento. “Ci siamo già incontrati per discuterne con Alfredo Foti (assessore lavori pubblici, ndr). Ci rivedremo a breve per valutare insieme ai tecnici della mobilità come operare e definire le scadenze”, spiega si FM ITALIA l’assessore ai trasporti, Antonio Grasso.
Lo spartitraffico, invece, avrebbe lo scopo di limitare i sorpassi azzardati e gli attraversamenti di carreggiata. Allo studio una soluzione che ricalchi quanto fatto in via Columba in occasione del G8 Ambiente.
Ma la prima risposta dovrebbe essere rappresentata da una rotatoria sperimentale, peraltro richiesta a gran voce dall’opinione pubblica siracusana.

Comments are closed.

MCDONALD footer4