MULTICAR2

Siracusa-Malta, l’idea che piace anche alla Virtu Ferries: aliscafo a partire da aprile 2018 ma solo se…

Virtu Ferries

Il grande sogno si chiama Siracusa-Malta. Di abboccamenti, negli ultimi anni, ce ne sono stati diversi. La Virtu Ferries vedrebbe di buon occhio partenza e arrivo dal riqualificato porto aretuseo, almeno due volte a settimana. Senza lasciare Pozzallo ma ampliando la sua offerta, puntando forte su Siracusa.
Nei giorni scorsi Francis Portelli, numero uno della compagnia di aliscafi, è stato a Siracusa. Ufficialmente in vacanza con il suo yacht. In verità è stata l’occasione buona per tornare a discutere dell’eventualità di ripristinare il collegamento. Portelli sarebbe anche disponibile con partenza del servizio ipotizzabile a partire da aprile 2018.
Ma cosa manca? Intanto 300.000 euro. Tanti ne servono per realizzare la piattaforma necessaria per consentire anche alle auto di imbarcarsi e per alcuni “aggiustate” per l’attracco dell’aliscafo. La biglietteria potrebbe trovare posto anche in un container ma lì le soluzioni sono tante e non c’è preoccupazione. L’investimento potrebbe farlo direttamente il privato (Virtu Ferries) in cambio di una sensibile riduzione delle spese portuali. Altrimenti bisognerà ragionare su qualcosa di diverso.
Entro dicembre, comunque, bisognerà avere le idee chiare se veramente questa volta – dopo essersi “annusati” a lungo – il matrimonio si farà.

Comments are closed.

bogart 4