CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Matrimoni e unioni civili al Teatro Comunale e alla Latomia dei Cappuccini: modalità e costi

teatro comunale interni

Matrimoni e unioni civili potranno essere celebrati anche al Teatro Comunale e alle Latomie dei Cappuccini. E’ l’orientamento della giunta comunale, che ha approvato nei giorni scorsi una specifica delibera, in cui vengono anche specificati gli importi per l’utilizzo di ciascuna delle sedi disponibili. Il Teatro Comunale e la Latomia dei Cappuccini si aggiungono così alle sedi già in uso: il salone Borsellino di Palazzo Vermexio, il salone dell’assessorato di via San Metodio, il giardino di Villa Reimann, l’ex chiesa dei Cavalieri di Malta in Ortigia. Un modo, secondo la squadra retta da Giancarlo Garozzo, per rendere disponibili luoghi di prestigio e di bellezza, anche in funzione del maggior numero di richieste da parte di cittadini dopo l’ ok alle unioni civili. Entrando nel dettaglio, per l’utilizzo del salone Borsellino dovrà essere corrisposta una cifra pari a 250 euro, a cui occorrerà aggiungere il 70 per cento nel caso in cui l’orario scelto sia oltre le 17 dei giorni dispari o il sabato mattina. Idem per il giardino di Villa Reimann, che può essere reso disponibile durante la bella stagione. La Latomia dei Cappuccini potrà essere utilizzata nei mesi estivi, da giugno a settembre, per un costo di 500 euro o 850 se la scelta degli orari sarà pomeridiana o nel fine settimana. Il Teatro Comunale costerà 700 euro nelle ore antimeridiane, mille 1190 nel pomeriggio e il sabato mattina. Per quanto concerne l’ex chiesa dei Cavalieri di Malta, invece, l’amministrazione comunale è maggiormente orientata ad un uso destinato alle iniziative culturali

Comments are closed.

MCDONALD footer4