• Siracusa. “Mi servono 8.000 euro” e tenta una rapina in banca: arrestato

    Schiacciato dai problemi economici, non ha trovato altra soluzione che quella di tentare una rapina in banca. Con la scusa di aprire un conto corrente è entrato in un istituto bancario di viale Teracati, a Siracusa. Una volta dentro, ha sfoderato un coltello da cucina, che aveva nascosto all’interno di una borsa a tracolla, e sotto la minaccia dell’arma ha chiesto ad una impiegata di consegnargli 8.000 euro.
    Qualcuno, però, vedendo la scena, era riuscito a dare l’allarme così quando sono arrivati i carabinieri inevitabile l’arresto per il priolese di 44 anni Giuseppe Giardina. Dovrà rispondere di tentata rapina. Non ha opposto resistenza. E’ stato condotto in carcere a Cavadonna.

    foto archivio

  • freccia