MULTICAR2

Siracusa. Nuovo ospedale, la ministra Lorenzin assicura: “i soldi ci sono, oggi si costruisce in due anni”

lorenzin

Un nuovo ospedale in Italia si costruisce in due anni. Con tutte le nuove tecniche e materiali ad hoc, come vernici con germicida e disposizione della cartella elettronica del paziente. A Siracusa, però, di anni ne sono passati quasi venti e del nuovo ospedale non c’è traccia se non in uno stantio dibattito, ripescato ciclicamente senza concreti passi avanti.
Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in visita “elettorale” a Siracusa, prova allora a fissare certi punti. A partire da un finanziamento che c’è, garantisce. Disponibile perchè recuperato dopo aver rischiato più di una volta di vederlo cancellato. “Il nuovo ospedale serve al territorio che non può andare avanti con una struttura degli anni 30″, spiega la titolare dell’importante dicastero.
Attualmente, dopo il pronunciamento del Consiglio Comunale sull’individuazione dell’area su cui costruire il nuovo nosocomio, tocca all’Asp predisporre il progetto da presentare agli uffici regionali (e nazionali) per il via libera.
Intanto, una mistra Lorenzin incantata dalla bellezza di Siracusa (“è la mia prima volta qui…”) lancia l’idea del turismo sanitario, sul modello Baleari o Florida.


Per le immagini si ringrazia Medical Excellence

Comments are closed.

bogart 4