• Siracusa. Omicidio Iraci, Musso ai domiciliari. Il Riesame accoglie la richiesta del difensore

    Ai domiciliari Sebastiano Musso, il 43enne, operaio, accusato dell’omicidio del commerciante, suo amico, Franco Iraci, 47 anni. La misura cautelare è stata concessa dalla quinta sezione penale del tribunale del Riesame, presieduto da Maria Grazia Vagliasindi. Accolta anche la richiesta presentata  dall’avvocato difensore di Musso, Antonello Davì, al fine di ottenere il dissequestro del telefonino, del coltello e del farmaco contro la tiroide, non ritenuti, dunque, corpi di reato. Erano stati sequestrati dalla Squadra Mobile. Si attendono adesso le motivazioni. La tragica fine di Franco Iraci risale alla notte del 25 marzo in via Vittorio Veneto, nei pressi del carcere Borbonico, in Ortigia. Ad ucciderlo un vigoroso schiaffo dell’amico, che gli ha provocato lesioni cerebrali alla base del decesso. Il giorno dopo scattò l’arresto.  Il rapporto completo sarà presentato a giorni dal medico legale Francesco Coco, a cui l’incarico è stato affidato. Servirà per avere dettagli relativi alla dinamica della lite tra i due.

  • freccia