• Siracusa. In onda il servizio di "Striscia": errore dell'Inps che dichiara morta una pensionata viva

    Per l’Inps di Siracusa è morta cinque mesi fa, ma la pensionata, residente in Campania, è – per sua fortuna- viva e vegeta. Questo il caso di cui si è occupata la troupe di “Striscia la notizia”, che pochi giorni fa è tornata in città per approfondire il caso. Stefania Petyx ha incontrato il direttore dell’Inps provinciale, Franco Caruso e gli ha sottoposto la vicenda, di cui non era a conoscenza. Una “svista” , che si traduceva, per la pensionata, nell’impossibilità di ricevere la somma mensile che le spetta. Motivo di difficoltà economiche per lei e per la figlia, costretta a pagare bollette e a far la spesa per la madre. Problema risolto in un breve lasso di tempo. Qualche verifica al volo e la “cancellazione per morte” sparisce dal sistema informatico dell’Inps, che era  momentaneamente “impazzito”. Storia a lieto fine, visto che la pensionata campana, intervistata da Luca Abete, tornerà ad avere la sua pensione e, probabilmente, anche tutti gli arretrati a cui ha diritto.

  • freccia