Fosfovit Lo Bello
MULTICAR

Siracusa. Ostetrici e Ginecologi ospedalieri provinciali a congresso

bucolo antonino

La sala convegni della Camera di Commercio ospiterà il 2 ed il 3 giugno il congresso provinciale Aogoi (Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani), presieduto da Antonino Bucolo, direttore del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Umberto I di Siracusa.
E’ destinato a tutti gli operatori del settore, con l’obiettivo di fare il punto su quanto viene attualmente realizzato e quanto ci sia di nuovo sui temi della sicurezza dei punti nascita. Oggi, con l’ausilio di nuove metodiche tecnologiche, si riesce a garantire un ottimo livello di assistenza perinatale che deve, però, sempre essere affiancato dalla buona pratica professionale. Negli ultimi anni le modalità e le tecnologie inerenti l’assistenza alla nascita sono divenute oggetto di dibattito acceso, complesso ed articolato nelle aule dei tribunali.
“Il Congresso verterà alla promozione e standardizzazione di un sistema di gestione dei dati di ostetricia – spiega Antonino Bucolo – che prevede l’acquisizione, visualizzazione e memorizzazione delle informazioni relative alle pazienti, nonché alla documentazione dei dati di monitoraggio pertinenti nei reparti di ostetricia e ginecologia a supporto clinico del personale medico. A tal fine è prevista una seduta sulla sicurezza e qualità della nascita in Sicilia per fare il punto sul nuovo percorso nascita integrato alla rete di assistenza ostetrica neonatale con la possibile integrazione della nuova innovazione tecnologica. Inoltre, con il punto sulla prevenzione e gestione del rischio e sul contenzioso della responsabilità medica si focalizzeranno le norme vigenti. L’Unità operativa di Ginecologia ed Ostetricia dell’ospedale Umberto I di Siracusa, grazie all’impiego della tecnologia Philips, ha installato questo nuovo sistema di sorveglianza e rappresenta il centro pilota dell’area del vecchio continente”.
Il Congresso aprirà alle 11 di venerdì con l’intervento introduttivo di Antonino Bucolo ed il saluto del direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta, del presidente e del segretario nazionale Aogoi, rispettivamente Elsa Viora e Antonio Chiantera e del segretario regionale Giuseppe Ettore. Alle 19 si terrà al Teatro Comunale di Siracusa la cerimonia inaugurale con il saluto delle autorità e la lettura magistrale di Herbert Valensise “La fatica del feto nel travaglio di parto”.
Sabato 3 giugno dalle 9 alle 13 si susseguiranno importanti temi: dall’appropriatezza dell’assistenza nel percorso nascita alla prevenzione e gestione dell’errore nella valutazione del benessere fetale con gli interventi, tra gli altri, di Vania Cirese dell’Ufficio Legale Aogoi, che parlerà di garanzie e responsabilità del professionista secondo la legge 24 del 2017, Mario Campogrande direttore emerito dell’ospedale Sant’ Anna di Torino che affronterà gli aspetti dell’errore nella valutazione del benessere fetale, Pasquale Pirillo responsabile della gestione del rischio clinico di Modena che parlerà della gestione del rischio clinico e Luana Danti, responsabile del Dipartimento Materno infantile di Brescia che interverrà sulla condotta clinica nella cardiotocografia patologica.

Comments are closed.

MCDONALD footer4