CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa ottavo porto siciliano per passeggeri movimentati dietro Milazzo e Lipari

nave_crociera

La Sicilia è la quinta regione italiana per numero di passeggeri movimentati tra imbarchi, sbarchi e transiti. Poco più di 1 milione di passeggeri con una flessione importante, però, rispetto al 2016 (-9,2%). A trascinare l’Isola nella classifica sono i numeri di Palermo – ottavo scalo crocieristico nazionale con 450 mila passeggeri movimentati (-11,8%) – e di Messina, all’undicesimo posto con 392 mila passeggeri movimentati (+6,7%).
La Sicilia è anche la quarta regione per numero di “toccate nave” (606, -25,6%) secondo le proiezioni aggiornate per il 2017 di Italian Cruise Watch 2017, il rapporto di ricerca sul comparto crocieristico nazionale curato da Risposte Turismo.
Al risultato complessivo atteso per la Sicilia a fine anno contribuiscono anche altri scali crocieristici tra cui Catania (16mo porto nazionale, 65 mila crocieristi movimentati), Trapani (42 mila), Giardini Naxos (31 mila) Lipari (22 mila) e poi Milazzo, Siracusa e Porto Empedocle.
Siracusa è ottava in classifica regionale, un dato su cui influisce l’impossibilità – sino ad oggi – di poter contare sulla famosa banchina 3 del riqualificato porto turistico. Ovvero quel lungo braccio nell’area del molo Sant’Antonio destinato proprio alle grandi navi ed a quelle da crociera. Una città con le potenzialità di Siracusa e con un porto ricercato ma non ricettivo non può rimanere ancora dietro realtà come Milazzo, Lipari o Giardini Naxos. L’obiettivo minimo è e deve essere il quarto posto regionale per passeggeri movimentati e toccate nave.

Comments are closed.

MCDONALD footer4