CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Pantani della Sicilia Sud Orientale, una fondazione tedesca acquista l’oasi

fenicotteri_in_volo_2

Pantano Longarini è da oggi proprietà privata. L’area è stata acquistata dalla Fondazione tedesca “Stifung Pro Artenvielfalt”, per la biodiversità. Lo scopo è quello di tutelare l’area e di avviare “azioni e interventi volti ad incrementarne l’enorme valore naturalistico”. La Fondazione, dopo avere acquisito nel 2014 il Pantano Cuba, ha recentemente completato l’iter per l’acquisto del Pantano Longarini. I Pantani Cuba e Longarini formano il nucleo principale di questo articolato complesso di zone umide che si estende lungo il litorale tra Pozzallo e Marzamemi e ne costituiscono la porzione più ampia e rappresentativa dei vari habitat ed ecosistemi. Territorio storicamente oggetto di caccia indiscriminata e bracconaggio feroce, questo lembo di Sicilia si trova in una posizione cruciale lungo la rotta migratoria per l’Africa e rappresenta un’importantissima area di svernamento e nidificazione per diverse specie molto rare, quali la Moretta tabaccata e l’Anatra marmorizzata. Durante il corso dell’anno, offre condizioni ideali per la sosta, il nutrimento e la riproduzione di un numero incredibile di specie animali: oltre 250 specie di uccelli, almeno 21 specie di Libellule, centinaia di specie di insetti.<<Sono ancora nella nostra memoria tutti i giorni e le notti passate a contrastare il bracconaggio dilagante, quando l’area era considerata terra di nessuno e quindi facile preda di individui senza scrupoli che facevano strage di Fenicotteri, Cicogne, rapaci e altre specie rare e comunque protette in spregio di qualsiasi normativa>> ricorda Carlo Cappuzzello, responsabile italiano della SPA. <<Allora eravamo solo un manipolo di volenterosi sognatori, ma oggi abbiamo imparato che , se ci si impegna a fondo mettendo l’anima in ciò che si fa, i sogni si possono avverare>>.

 

Comments are closed.

MCDONALD footer4