MULTICAR2

Siracusa. Parcheggi, il Movimento 5 Stelle: “Gestione pubblica, troppi interessi intorno a questo business”

talete

“La data delle prossime amministrative si avvicina e il piatto dei parcheggi pubblici a pagamento è ricco e fa gola a molti”. In questo modo il MeetUp del Movimento 5 Stelle esordisce lanciando una sollecitazione chiara all’amministrazione comunale. Non un’idea nuova ma, fanno notare gli attivisti del M5S, un punto inserito nel programma elettorale del sindaco Giancarlo Garozzo.
“Il MeetUp Siracusa invita, pertanto, l’amministrazione a ritirare l’atto di indirizzo con il quale, lo scorso agosto, ha dato mandato al dirigente del Settore Mobilità di studiare un nuovo modello di gestione dei parcheggi pubblici a pagamento da assegnare ai privati. Si sollecita, inoltre, a mettere in campo tutte le strategie possibili per rafforzare la gestione pubblica del servizio che, negli ultimi anni, ha fatto registrare sempre maggiori entrate, quanto mai necessarie per rimpinguare le casse disastrate del Comune”.  I “grillini” parlano anche avvalendosi dei numeri. “Si ricorda -dicono gli attivisti del Meetup- che gli incassi, durante la gestione privata della GEPA hanno prodotto annualmente dai 150 ai 300 mila euro, mentre con la gestione pubblica si è arrivati a sfiorare nel 2016 la cifra di 1 milione e 200 mila euro, un incremento del 75% rispetto al 2012 (ultimo anno della gestione privata).Di conseguenza, si ritiene che sarebbe più opportuno investire maggiori risorse per ottimizzare le aree di sosta attuali (come il parcheggio Von Platen) per offrire agli utenti migliori servizi degni di una città moderna e davvero smart. Progettare degli efficienti parcheggi di interscambio nelle zone di ingresso in città utilizzando dei bus-navetta che invoglino la popolazione a lasciare l’auto per utilizzare i mezzi pubblici o le biciclette. Una seria progettazione potrebbe addirittura raddoppiare gli attuali incassi”. Incomprensibile, secondo il MeetUp Siracusa il cambiamento di rotta. Sul tema il M5S ha elaborato un dossier, che sarà discusso con la cittadinanza durante un incontro organizzato per sabato 25 novembre alle 18 nella sede del Movimento 5 Stelle di via Malta.

Comments are closed.

bogart 4