CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Partita del Cuore per le vittime della strada, in campo per chiedere giustizia

partita del cuore

“I Beni Culturali per le vittime della strada”. E’ fissato per domenica 20 settembre l’appuntamento con la prima Partita del Cuore alla Cittadella dello Sport. Un modo per tenere alta l’attenzione su una delle principali cause di mortalità tra i giovani sotto i trent’anni, gli incidenti stradali provocati dalla guida in stato di ebbrezza o alterazione da sostanze stupefacenti. Secondo l’Asaps, (Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale) la situazione su questo fronte sembra peggiorata: il solo mese di agosto ha visto 113 casi di pirateria grave, con 23 morti e 110 persone ferite. Nello stesso mese del 2014 gli episodi significativi furono 78 e i morti meno della metà, otto in tutto. In attesa che la questione sia affrontata dalle commissioni Trasporti e Giustizia della Camera, per l’ introduzione del reato di omicidio stradale, Siracusa ricorda i giovani universitari Claudio Caruso e Gabriele Chierzi, morti a causa di un incidente stradale causato da un automobilista ubriaco. Un’iniziativa organizzata dagli amici e dai dipendenti della Soprintendenza ai Beni culturali e Ambientali di Siracusa. A Gabriele e Claudio, così come alle tante vittime della strada in attesa di giustizia è dedicato il previsto incontro di Calcio a 5 con squadre a ranghi misti.Fischio d’inizio alle 20,30. “Tutti in campo, – spiegano gli organizzatori – per tenere alta l’attenzione sul disegno di legge che prevede l’introduzione di pene certe e più adeguate a sanzionare la condotta di chi si pone alla guida di autovetture o motocicli sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o alcoliche provocando incidenti mortali o con lesioni gravissime”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4