• Siracusa. Piazza d'Armi, apertura al pubblico: la Soprintendente, "Non si può"

    Niente da fare per garantire l’accesso pubblico a piazza d’Armi. L’ampio slargo che precede l’ingresso vero e proprio al castello Maniace rimarrà accessibile solo a chi paga il biglietto per visitare il maniero. Almeno per ora. E’ chiara in questo la soprintendente Rosalba Panvini. “Cominciamo col dire che l’area è di proprietà del demanio statale, quindi andrebbe chiesto a loro”, anticipa in merito alla proposta avanzata dal vicesindaco di Siracusa, Francesco Italia che vorrebbe “restituire” quello spazio alla città.
    “Ma in ogni caso per ora non si può fare. E questo perchè dovremmo istituire un doppio turno per la biglietteria e una doppia barriera (ingresso e accesso al castello, ndr). Ma in questa fase storica a mala pena riusciamo a garantire le visite alla fortezza in limitate fasce orarie. Non c’è personale, mancano i custodi regionali. E poi mica in biglietteria potrebbero mettersi a chiedere a tutte le persone se vogliono entrare al castello (e quindi pagare, ndr) o solo visitare la piazza d’Armi gratuitamente…”.

  • freccia