• Siracusa. Precarie condizioni igieniche in un ristorante di Ortigia, sequestrati 63 chili di alimenti

    Condizioni igienico-sanitarie precarie in un ristorante di Ortigia, con alimenti mal conservati e poi serviti ai clienti. La polizia del commissariato di Ortigia, insieme al personale dell’Asp ha condotto dei controlli negli esercizi pubblici di Ortigia. In un ristorante, riscontrata la presenza di scarti di alimenti di vario genere, posti in una busta di plastica e conservati all’interno del lavello utilizzato per il lavaggio delle stoviglie, destinati ad essere serviti ai clienti. All’interno del frigo, in violazione delle disposizioni europee in materia di sicurezza alimentare, cibi di diversa tipologia (animale, vegetale, ittica) conservati in vaschette di plastica, prive di coperchio, e collocati nei vari scomparti del frigo, in una situazione di assoluta promiscuità e commistione tra generi alimentari differenti. Disposto d’urgenza il sequestro penale di 63 chili di prodotti alimentari, convalidato nelle ore successive dall’autorità giudiziaria. Nei giorni scorsi, sempre nel medesimo contesto operativo, era stato denunciato il titolare  di un altro ristorante, sempre di Ortigia, per tentata frode vista la mancata indicazione sui menu  dell’eventuale presenza di prodotti congelati.

    image_pdfimage_print
  • freccia