MULTICAR2

Siracusa. Premi ai dirigenti comunali, dossier del Movimento 5 Stelle

vermexio_soldi

“Obiettivi svariati e creativi per i dirigenti e i dipendenti comunali, per i quali dal 2010 palazzo Vermexio ha distribuito oltre 720 mila euro”. Il meetup del Movimento 5 Stelle di Siracusa ha realizzato un dossier con cui fa “le pulci” al sistema dei premi ai dirigenti ed ai funzionari di palazzo Vermexio.
Curiosi alcuni obiettivi fissati (e raggiunti): l’affidamento della manutenzione delle fotocopiatrici, la redazione degli atti per l’insediamento delle consulte giovanile o del volontariato. “Un manager pubblico -raccontano i grillini- è stato premiato per aver firmato, nel 2013, la proroga alla società che svolge il servizio di supporto all’Ufficio Tributi, o per l’ emissione di un certo numero di avvisi di accertamento ICI/IMU/TARSU/TARES”, di cui, nel 2012, il 13% è poi stato annullato in autotutela dallo stesso Comune. Nel 2011,invece, gli avvisi Ici annullati sono stati il 30% di quelli emessi”.
Premi e incentivi anche per chi, nel 2013, si è impegnato a studiare i percorsi cittadini del trenino elettrico e del tourist bus. Il Movimento 5 Stelle evidenzia un’altra voce, relativa al premio, nel 2014, conferito al responsabile Grandi Opere per il completamento del Teatro Comunale (“si commenta da se”, commentano i pentastellati).
Ma tra le voci più curiose figura quella grazie alla quale un dirigente è stato premiato per avere fatto stampare 2.000 targhette numerate, obiettivo finalizzato alla tutela del Verde Pubblico. E viene considerato obiettivo anche la stipula di un contratto di assunzione di due consulenti esterni per l’efficientamento energetico.
I grillini siracusani hanno anche controllato, funzionario per funzionario, le cifre riscosse. In quattro anni – dal 2010 al 2014 – c’è chi ha ricevuto come premialità 67.000 euro, chi 46.000 euro, chi 18.000. “L’ex ingegnere capo del Comune, nel 2014 ha raggiunto il 100% degli obiettivi assegnati, con 12.600 euro di premio, mentre 44.000 sono andati all’ex dirigente alle Attività produttive”, annotano inoltre gli esponenti del Movimento 5 Stelle di Siracusa.
Gli obiettivi raggiunti, invece, secondo le stesse normative, in altri comuni italiani, come quello di Forlì o Parla riguardano progetti di politiche energetiche con impianti fotovoltaici e termici installati su edifici comunali o per l’apertura di uno Sportello Energia, aiuto alle famiglie per ridurre le emissioni di Co2 e ridurre i consumi energetici domestici.
“Una città come Siracusa -concludono i 5 Stelle- non può essere sempre relegata agli ultimi posti di tutte le classifiche. Si rende necessario ed indispensabile programmare una serie di interventi che la possano far risollevare e rendere attraente agli occhi dei visitatori e vivibile per i siracusani”.
Al sindaco, Giancarlo Garozzo e alla sua giunta il meetup del M5S chiede la definizione di “obiettivi seri e innovativi per ciascun dirigente e, visto lo stato di salute della nostra città, di proporzionare gli obiettivi in funzione della difficoltà degli stessi e del loro raggiungimento”.

Comments are closed.

bogart 4