• Siracusa. Presunte tangenti e appalti non regolari: si muove la commissione interna del Comune

    L’assessore alla Legalità e alla Trasparenza del Comune di Siracusa, Giovanni Sallicano, dopo le parole dell’imprenditore Abruzzo titolare della Stes che ieri ha parlato di presunte tangenti a dirigenti e funzionari comunali, ha deciso di aprire un’inchiesta interna. Già affidata al responsabile della prevenzione della corruzione recentemente nominato da palazzo Vermexio. Le accuse vengono però definite “assai vaghe” e riguardano anche presunte illegittimità di un bando di gara.
    Erano stati il deputato nazionale Pippo Zappulla e la consigliera comunale Simona Princiotta a denunciare in conferenza stampa le presunte anomalie su cui ora anche la commissione interna del Comune potrà pronunciarsi.

    foto: assessore Sallicano alla sinistra del sindaco Garozzo

  • freccia