MULTICAR
SIPORTAL
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Pronto Soccorso, qualcosa si muove. Il dg dell’Asp riorganizza la struttura

Persone in attesa

Nei giorni scorsi ci eravamo occupati del Pronto Soccorso dell’ospedale di Siracusa. Foto e racconti di chi, nel fine settimana di ferragosto, ha vissuto piccole o grandi odissee personali in uno dei reparti più delicati del nosocomio. Un quadro da cui è emersa una volta d più la necessità di riorganizzare la struttura.
Ed a questo starebbe lavorando il nuovo direttore dell’Asp, Salvatore Brugaletta, alla lettura ed alla vista di quanto riportato da SiracusaOggi.it. Basta attese dei pazienti lungo il corridoio e più rispetto per la privacy. Chi arriverà al pronto soccorso entrerà direttamente nella saletta del “triage”, dove sarà assistito dal personale sanitario del reparto e registrato.  Qui gli verrà anche assegnato il rispettivo codice di emergenza (bianco, giallo, verde o rosso).
“Si tratta di un primo intervento – ha spiegato  Brugaletta al Giornale di Sicilia – per avviare soluzioni all’interno del reparto. La prima opera da completare all’Umberto I è proprio relativa al miglioramento delle attività del pronto soccorso, ma gli interventi non sono terminati. Abbiamo intenzione di liberare alcuni spazi come le stanze del caposala che verrà destinata ad essere una di quelle dedicate al punto di primo intervento e che accoglierà esclusivamente i codici bianchi, consentendo così un deflusso delle attività del pronto soccorso. Prevediamo di intercettare così almeno 10 mila interventi solo per i codici bianchi. Contiamo di completare entro il 30 settembre questa operazione di ampliamento dei locali che per forza di cose dovrà essere effettuata con il pronto soccorso operante”.

Comments are closed.