MULTICAR2

Siracusa. Raccolta differenziata, la rivoluzione parte dalle frazioni di Cassibile e Belvedere

IMG_20170925_110956

A metà ottobre primo step verso il nuovo servizio di raccolta differenziata a Siracusa. I mezzi ordinati da Igm per implementare la flotta sono arrivati e verranno utilizzati, in questo primo test, per Cassibile e Belvedere. Le due frazioni ospiteranno la sperimentazione che – con le dovute correzioni – sarà la base della differenziata porta a porta nel capoluogo, con la graduale scomparsa dei cassonetti dell’indifferenziato.
Cosa cambierà? La città non sarà più divisa in 12 zone ma in un numero più contenuto e razionalizzato sul numero di utenze effettive. Cambieranno anche gli orari di conferimento dei rifiuti differenziati, in base ad un calendario che oltre alla carta ed al cartone, la plastica e l’alluminio implementerà vetro e umido.
Ai cittadini ed alle utenze commerciali (negozi, ristoranti) verranno distribuiti i kit per la differenziata ed i materiali illustrativi con tutte le spiegazioni per la “rivoluzione” tanto attesa. Ma che nel capoluogo non sbarcherà comunque prima del 2018.
I condomini con più di sei famiglie dovranno curarsi di lasciare all’esterno, su strada, nei giorni e negli orari previsti, il bidone carrellato consegnato per la differenziata. E subito dopo la raccolta, riportarlo all’interno degli spazi condominiali. Un passaggio che sulle prime non sarà certo “automatico” e che richiederà un periodo di rodaggio e di forte senso civico.
Sono, intanto, aumentate le squadre destinate al ritiro dei rifiuti ingombranti dietro prenotazione. Una telefonata al numero verde Igm permette di prenotare il ritiro su strada, senza costi per l’utente. Continua, intanto, la pesatura dei rifiuti nei centri comunali di raccolta: possibile ottenere uno sconto sulla parte variabile della Tari pari al 20 o al 40%.

Comments are closed.

bogart 4