MULTICAR2

Siracusa. Regione, fondi per servizio idrico e precari ma restano fuori gli ex Pirelli

palazzo dei normanni

Stanziamenti per otto milioni di euro per i comuni, incluso il capoluogo, in cui si verificano situazioni emergenziali nel settore idrico, al fine di evitare interruzioni di pubblico servizio. A darne notizia è il deputato regionale Vincenzo Vinciullo, nominato la notte scorsa relatore di minoranza per l’esercizio provvisorio 2015. I dati che riguardano la provincia parlerebbero anche di duecentomila euro all’Inda per il primo quadrimestre, mentre non sarebbe stata individuata la copertura per gli ex lavoratori Pirelli oggi impiegati al Comune di Siracusa e da mesi senza stipendio. Motivo di rammarico per Vinciullo, che punta l’indice contro la maggioranza e contro il Movimento 5 Stelle. “Si sono comportati come se, a fronte di migliaia di ex Pip riconfermati e centinaia di lavori per cui è stata individuata la soluzione- protesta il parlamentare dell’Ars- il Bilancio della Regione potesse fallire per trovare la copertura agli ex Pirelli”. Buone notizie riguarderebbero altri lavoratori. “Salvati i precari del Comune di Augusta- prosegue Vinciullo- che il Governo , insieme al Parlamento, non avevano voluto inserire tra i soggetti meritevoli di essere riconfermati al loro posto di lavoro, e di cui, nella Legge di Stabilità, si preannunciava il licenziamento, dal momento che lavoravano presso comuni in dissesto o pre-dissesto finanziario”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4